domenica 24 aprile 2016

Matilda Mk. II - Cenni storici (historical notes)

L'Infantry Tank Mk. II, conosciuto comunemente con il nome di Matilda, era un carro armato britannico della Seconda Guerra Mondiale. Famoso per la sua pesante corazzatura, combatté in Francia, Nordafrica, nel Pacifico ed in teatri minori; venne inoltre impiegato dai Sovietici sul Fronte Orientale, nonché dai Tedeschi come preda bellica.

The Infantry Tank Mk. II, commonly known as Matilda, was a British tank of the Second World War. Mainly known for its heavy armour, it fought in France, North Africa, Pacific and in other minor theatres, as well as being employed by the Soviets in the Eastern Front and by the Germans as war prize.

Il Matilda fu ideato come "carro da fanteria", ovvero un mezzo relativamente lento e pesantemente corazzato da usare in appoggio alla fanteria. La sua corazza raggiungeva lo spessore massimo di 78 mm, contro i circa 50 mm degli altri carri contemporanei. Questo si rivelò un vantaggio nelle fasi iniziali della Seconda Guerra Mondiale, in quanto i cannoni dei carri avversari erano troppo poco potenti per perforarla da una distanza dalla quale il Matilda, invece, poteva facilmente metterli fuori combattimento. Le uniche armi efficaci erano quelle di grosso calibro, come il famoso cannone antiaereo tedesco FlaK da 88 mm, o i proiettili a carica cava, come quelli sparati dal Semovente da 75/18 italiano.

The Matilda was designed as an "infantry tank", that is a relatively slow but heavy armoured vehicle used to support infantry. The armour thickness reached 78 mm (3.07 in), much more than the average 50 mm (1.97 in) of the other contemporary tanks. This became an advantage in the first phases of the Second World War, since the guns of the enemy tanks were too weak to pierce its armour from a distance from which, on the other hand, the Matilda could easily destroy them. The only effective weapons were high caliber cannons, like the famous German 88 mm FlaK AA gun, or shaped-charge shells, like those used by the Italian Semovente da 75/18 self-propelled guns.

L'armamento consisteva in un cannone da 2 libbre (40 mm) e da una mitragliatrice coassiale da 7,92 mm. I maggiori difetti di questo carro erano la scarsa velocità (meno di 10 km/h fuoristrada), la meccanica complessa e poco affidabile e il motore poco potente, la mancanza di proiettili esplosivi da usare contro la fanteria ed una torretta troppo piccola per permettere l'installazione di un cannone più potente.

The armament consisted in a 2 pounder (40 mm, 1.57 in) main gun and a coaxial 7.92 mm (0.312 in) machine gun. The major weaknesses were the poor speed (6 mph, less than 10 km/h, off-road), complex and unreliable mechanics, an underpowered engine, the lack of high-explosive shells for anti-personnel use and a turret too small for considering a main gun upgrade.

Il Matilda fu impiegato dall'inizio della guerra fino a metà del 1942 nel teatro europeo e nordafricano, mentre nel Pacifico combatté fino alla fine della guerra. In seguito si impiegò lo scafo per mezzi di supporto, come sminatori, lanciafiamme, porta riflettori e porta mortai.

The Matilda saw service since the beginning of the war until mid-1942 in Europe and North Africa, whereas in the Pacific it fought untile the end of the hostilities. Afterwards, its hull was used for several support vehicles, like mine clearers, flamethrowers, searchlights and mortar carriers.


MatildaII
Posta un commento