venerdì 28 agosto 2015

T-72 - Galleria fotografica (photo gallery)

Questo modello rappresenta un carro da combattimento T-72 di costruzione sovietica, entrato in servizio nel 1973 ed ancor oggi in uso. È il 13º modello che ho completato, costruito nei ritagli di tempo dal settembre 2014 al luglio 2015.

This model depicts a Soviet-built T-72 main battle tank, entered into service in 1973 and still in use. It is the 13th model I completed, built in my spare time from September 2014 to July 2015.

Il kit è il Revell n° 03077, rappresenta il T-72 alla versione B1, dotata di corazza aggiuntiva e di ulteriori miglioramenti rispetto alla versione base. Ad ulteriore protezioneanche numerose mattonelle di corazza esplosiva reattiva ERA del tipo Kontakt-1.

The kit is by Revell, model no. 03077, representing a T-72 version B1, that is better armoured and with several improvements than the original version. For further protection there are also several Explosive-Reactive Armour (ERA) bricks of the type Kontakt-1.

Il kit si presenta di facile montaggio, con poche linee di giunzione e praticamente senza segni di estrattore visibili. Solo le mattonelle di ERA sono un po' più laboriose da assemblare. I cingoli sono del tipo "run and length", ovvero con sezioni intere per le parti rettilinee e maglie singole per quelle curve. Ho costruito tutto da scatola, fatta eccezione per il tronco (usato per disincagliarsi dalle zone fangose), che ho ricavato da un tondino in legno.

The assembling of this kit is easy, with few seam lines and virtually no visible ejector pin marks. Only the ERA bricks are a bit more laborious to mount. The tracks are of the "run and length" type, that is with long sections for the straight zones and single links for the round ones. I built everything out of the box, except for the log (used to get out of the mud) for which I used a wooden rod.

La verniciatura di base è stata eseguita ad aerografo, mentre i dettagli sono dipinti a pennello; ho usato per entrambi colori acrilici Vallejo. Lo schema è quello che compare sulla scatola, e benché lì sia raffigurato in mezzo alla neve, secondo il foglio istruzioni esso rappresenta una mimetica desertica in uso presso l'esercito russo nel 1993. I colori sono sabbia, verde oliva e grigio antracite.

The base painting has been performed with an airbrush, whereas the details have been colored with a paintbrush; in both cases I used Vallejo acrylics. The scheme is the one shown in the box cover, and though there it is depicted in the middle of the snow, it represents a desert camouflage used by Russian Army in 1993. The colors are sand, olive green and charcoal gray.

Dopo il colore di base ho eseguito alcune scrostature color ruggine (metodo della spugnetta e pennello sottile), alcuni filtri selettivi ad olio sulle mattonelle (per variarne il colore), un lavaggio ad olio in Bruno Van Dyck ed un dry-brush. Terminano l'invecchiamento dei pigmenti Mig passatti sulla zona inferiore dello scafo e sul treno di rotolamento, oltre allo sfregamento di una matita morbida sul battistrada dei cingoli per simulare l'usura del metallo.

After the base color I painted some rust scratches (using the sponge method and a fine paintbrush), selective filters on ERA bricks (in order to vary their color), an oil wash with Van Dyck Brown and a dry brush. The last weathering stage are performed with Mig pigments on the lower hull and on the running gear, as well as rubbing a soft pencil on the track treads to simulate the worn metal.

Posta un commento