giovedì 12 marzo 2015

M3 Grant - Cenni storici (historical notes)

L'M3 Grant era un carro armato medio di costruzione statunitense utilizzato dall'esercito Britannico durante la Seconda Guerra Mondiale. Il suo armamento principale consisteva in un cannone da 75 mm in casamatta e in uno da 37 mm in torretta.

M3 Grant was an U.S.-built medium tank used by the British Army during the Second World War. Its main armament consisted of a 75 mm (2.95 in.) gun in casemate mount and of a turret-mounted 37 mm (1.46 in.) gun.

Il progetto del carro medio M3 iniziò nel 1940 negli Stati Uniti, quando, osservando i combattimenti fra le forze corazzate durante la campagna di Francia, si notò che i carri statunitensi dell'epoca erano ormai obsoleti quanto a corazzatura e armamento. Si decise allora di costruire un carro con prestazioni migliori.

The design of the M3 medium tank started in 1940 in the United States, when, observing the fightings between armored forces during the French Campaign, it was realized that the current U.S. tanks were obsolete, due too poor armor and armament.

Dato che le tecniche industriali dell'epoca non permetteva ancora la costruzione di torrette in grado di sostenere un cannone da 75 mm, si pose quest'ultimo su una piattaforma brandeggiabile sul lato destro dello scafo, mentre il cannone più piccolo, usato perlopiù in scopi difensivi, rimase su una torretta installata sul lato sinistro. Nel progetto originale americano, inoltre, figurava sul cielo della torretta un'ulteriore postazione corazzata girevole per la mitragliatrice del capocarro. Nel complesso, il carro aveva molti difetti (altezza eccessiva, cannone principale basso e dal brandeggio limitato), ma venne usato come soluzione ad interim fino all'arrivo dei nuovi M4 Sherman.

Since the industrial techniques of the time still didn't allow to build turrets able to hold a 75 mm gun, the latter was mounted on a sponson on the right side of the hull, whereas the 37 mm one, used mostly for defensive purposes, remained on a turret placed on the left side. The original American design, moreover, included an armored additional rotating machine gun support for the commander. Overall, the tank had a lot of flaws (excessive height, low main gun with limited traverse), but it was nonetheless used as an interim solution until the new M4 Shermans were available.

I primi carri M3 furono venduti alla Gran Bretagna per rimpiazzare le perdite subite dopo la disastrosa campagna di Francia. I Britannici sostituirono parte delle torrette originali con altre di produzione propria, senza la postazione girevole della mitragliatrice e con spazio aggiuntivo per la radio. Ai carri che montavano le vecchie torrette fu dato il nome di Lee, quelli con le nuove furono designati Grant (dal nome di due generali della Guerra Civile Americana).

The first M3 tanks were sold to Great Britain in order to replace the heavy losses they had during the French Campaign. The British replaced some of the original turrets with domestic ones, that lacked the rotating machine gun mount and had additional space for the radio. The tanks that retained the original turret were named Lee, those equipped with the new one were given the name of Grant (after the names of two generals of the American Civil War).

Entrambi i modelli di M3 furono dei temibili avversari per le forze dell'Asse nei primi anni di guerra, venendo impiegati dal maggio 1942 in Nordafrica, Pacifico ed Unione Sovietica. Il successivo miglioramento dei mezzi corazzati avversari fece però sì che, a partire già dalla seconda metà del 1942, venissero gradualmente ritirati e rimpiazzati dagli M4 Sherman (o dai T-34, in Unione Sovietica).

Both models of M3 were a dreadful opponent for the Axis forces in the first years of war, being employed since May 1942 in North Africa, Pacific theater and Soviet Union. Afterwards, the improvement of the enemy armored vehicles caused them, starting already from the second half of 1942, to be gradually retired and replaced with M4 Shermans (and T-34s, in the Soviet Union).


Military vehicle in the Yad la-Shiryon Museum 019
Posta un commento